Rcs Lab #49 2021 Senza_Cri

Rcs Lab l'appuntamento dedicato agli artisti emergenti. Scopri ogni settimana la nuova musica Tricolore. 

Claudia Brilly vi presenta, dal 6 al 11 Dicembre 2021: "Senza_Cri" con il brano A Me

In programmazione da Lunedì a Venerdì alle 09:05, 13:30 e 23:00, Sabato alle h 09:05, 17:05 e 23:00

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   Claudia Brilly Nella foto

Claudia Brilly 02

 

 

 

 

 

 

Claudia Brilly, presenta questa settimana: Senza_Cri intrprete tra i 12 finalisti di Sanremo Giovani con il brano “A me” (UtoPublishing, produzione artistica Kaleido), una ballad intensa che ha permesso alla promettente cantautrice brindisina di vincere Area Sanremo. In radio dal 3 Dicembre, la canzone farà parte del primo Ep “Salto nel vuoto”, prodotto da Demetrio Sartorio e Carlo Giardina, di prossima pubblicazione. Questo 2021 è importante per senza_cri, la ragazza infatti, a soli 21 anni, è già stata notata dal Premio Tenco che l’ha invitata ad esibirsi sul palco dell’Ariston durante l’ultima edizione della manifestazione lo scorso 23 ottobre. Cristiana: -Era un giorno no, mi guardavo allo specchio nella mia stanza a Milano e piangevo pensando alle mie debolezze e alla mia voglia di trasformarle in punti di forza. Io sono questa e di me voglio far valere anche quelli che reputo difetti. “A me” è la storia di una ragazza che si guarda allo specchio e comincia a scrutare tutti quelli che sono i suoi difetti, le sue fragilità e scopre il modo per valorizzarli: amarsi. Basta poco per imparare a volersi bene, basta realizzare che la vita è una e che noi siamo il centro di noi stessi e per questa ragione è importante conoscersi e prendere consapevolezza delle nostre cose buone e di quelle meno buone per cercare di migliorarle. È importante non considerare il giudizio degli altri se non le critiche costruttive di chi ci ama davvero-
Videoclip “A me”: https://www.youtube.com/watch?v=vS3gtGOiLa8
La giovane artista, per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, ha inoltre “regalato” online la canzone “AMOR/25 Novembre”, per essere utilizzata gratuitamente come colonna sonora di iniziative, pubblicità e comunicazione in genere. E’ una canzone scritta di getto pensando alla violenza di genere e scegliendo di dare voce direttamente all’Amore, proprio quello con la A maiuscola.
“AMOR/25 Novembre è quasi un esorcismo. Prima di domandarmi cosa passasse nella mente di chi muore o subisce per mano di chi ama, mi sono chiesta cosa ne pensasse l’Amore e se gli andasse di essere incluso in questo argomento. La mia mente non è in grado di accettare tutto ciò che è male, non lo concepisce. Certe volte si tratta di malattie che dovrebbero essere seguite, problemi che vengono sottovalutati, paure a cui non si crede abbastanza o tanto altro a cui non c’è ancora spiegazione, ma tutto c’entra tranne che l’Amore. L’Amore è semplice e noi lo complichiamo. L’Amore è di tutti e noi lo vincoliamo. L’Amore ama e basta, ti regala quei sorrisi imbarazzati, una vita fatta di sogni, di progetti. L’Amore ti fa fare cose pazze come afferrare un mazzo di fiori e bussare ad una porta dall’altra parte del mondo con le gambe che tremano e il cuore in gola, di certo non impugna un coltello.”
Biografia: Cantautrice brindisina, classe 2000, senza_cri (scritto volutamente minuscolo), dopo la pubblicazione del singolo “Tu sai” nell’agosto 2021, sta ora ultimando il suo primo EP dal titolo “Salto nel vuoto”. Con la chitarra in mano da quando aveva 3 anni, accompagnata dalla sorella maggiore al pianoforte, figlia di un papà appassionato di musica e di una mamma ex-ballerina, senza_cri non poteva che diventare cantautrice. Come in un film, ha vinto timidezza e insicurezze grazie alla musica, prima suonando la chitarra nell'orchestra delle scuole medie e poi iniziando a scrivere canzoni a 15 anni. “Le storie sono quelle che mi interessa raccontare. Nei miei testi canto i miei ricordi e le mie vicende, ma alla fine i sentimenti sono quelli di tutti, parlo di me ma anche di persone diversissime da me: amori bellissimi e amori impossibili, voglia di vivere e voglia di combattere, ma anche le cose che non avevi proprio previsto come il dolore per una persona cara che non c’è più o le ferite di un amore molesto.” Selezionata tra decine di cantautori esordienti che hanno preso parte alla rassegna live itinerante Tenco Ascolta nell’estate 2021, è stata invitata a esibirsi all’interno della serata conclusiva del Premio Tenco 2021, sabato 23 ottobre 2021, per eseguire i brani di “Salto nel vuoto” sul palco del teatro Ariston di Sanremo. “Tu sai” è il primo brano che è uscito dalla cameretta di un’adolescente, quella che le ha dato il coraggio di farsi ascoltare; “Luccica” è il racconto di come dai ricordi si possa imparare per poi ricostruire qualcosa che si era rotto; diventare capace di trasformare la rabbia in qualcosa di utile è il tema di “Camaleonte”; in “Edera” si tocca il tema della morte e di quanto sia difficile immaginarsi senza una persona cara; la title track “Salto nel vuoto” è la cronaca della fuga necessaria per ritrovare se stessi dopo la fine di un amore. Un discorso a parte è quello di “AMOR/25 Novembre”: “l’amore non picchia, non urla, non strilla” è un grido di dolore contro le storie di violenza che affollano quotidianamente le pagine di cronaca, senza_cri reagisce alle violenze su figlie, fidanzate e mogli definendo cosa è e soprattutto cosa non è l’Amore. Le influenze musicali dell’artista spaziano da Lucio Dalla a Renato Zero, da Luigi Tenco a Michael Jackson, dai Beatles a Britney Spears fino ai mitici Bee Gees con cui è cresciuta, ma anche Justin Bieber e Billie Eilish.

Instagram @senza_cri
YouTube senza_cri
Clicca per vedere il video