FolkNights

 Lunedì H 21:00

 Giovanni Alcaini

"FOLKNIGHTS" SETTIMANALE DI MUSICA FOLK E ALTERNATIVE MUSICALI CONDOTTO DA GIOVANNI ALCAINI L'idea di una trasmissione dedicata alla musica Folk in tutti i suoi vari aspetti. dal tradizionale al revival. dal "celtico" all'etnico. dal popolare alle contaminazioni ecc.. nasce dall'esigenza di utilizzare il mezzo radiofonico al fine di far conoscere e riconoscere questa musica sia attraverso l'ascolto che attraverso le parole dei protagonisti. In questi tanti anni di esperienza si sono alternati come ospiti ricercatori. musicisti. cantanti. organizzatori. giornalisti. esperti e semplici appassionati che hanno cercato di allargare le proposte musicali al pubblico in ascolto. LA TRASMISSIONELa trasmissione era nata nel 1993 con il nome "Spazio Folk". quale breve pillola di news riguardo concerti e proposte musicali . all'interno della trasmissione di informazioni culturali - musicali "Palcoscenico". Dopo un lungo speciale. in onda il 14 luglio 1993. sulla presentazione della 23^ edizione del Festival Interceltico di Lorient  in Francia (la più grande manifestazione musicale dedicata alla musica e alla cultura dei paesi di origine celtica) con ospite in studio uno degli organizzatori e numerose interviste con giornalisti e musicisti che avevano partecipato alle precedenti edizioni.  nel mese di ottobre 1993 prende vita "Notte Folk" che poi dal 1994 diventerà definitivamente FOLKNIGHTS. Attualmente in onda il giovedì dalle 21 alle 23. con più di 500 puntate all'attivo.Il nome della trasmissione è anche un gioco di parole: difatti può essere tradotto come notti folk oppure come cavalieri del folk. a Voi la scelta.La musica proposta non ha confini definiti. ecco perché il sottotitolo di alternative musicali.Quindi non solo folk revival. musica celtica. etno o world music. ma anche musica antica.  medioevale e rinascimentale. blues. jazz. contaminazioni. ma sempre  che abbiano radici tradizionali o popolari. Sono state proposte trasmissioni sui canti degli INUT piuttosto che il suono del DIGIDERIDOO o del BERIMBAO . abbiamo ascoltato il canto dei MONGOLI e dei TIBETANI.  le melodie balcaniche e la KORA del Senegal. le cornamuse e i canti tradizionali da tutta Italia.La scaletta attuale prevede: il brano di apertura. con la presentazione di un nuovo cd. le folknews con presentazione degli avvenimenti musicali (concerti. stages.  conferenze...) della settimana. con l'ascolto di almeno un brano per ogni segnalazione. ed infine il tema del giorno. che può andare dalla presenza di un ospite ed una sua eventuale performance live. alla presentazione di un cd o di novità musicali o semplicemente un viaggio musicale attraverso un percorso logico legato ad uno strumento. a un paese. a una cultura o alla storia di un gruppo musicale.Folknights è stato anche altro. ad esempio la produzione di una dozzina di favole prese dalla tradizione popolare e rielaborate dalla regista di teatro per ragazzi Anna Maria Ponzellini. favole che sono state proposte con il sottofondo musicale di provenienza dai paesi di origine delle favole. Le registrazioni sono passate anche su Circuito Marconi. la Radio della Svizzera Italiana e Punto Radio Cascina. Tra gli ospiti abbiamo avuto: Vincenzo Zitello. Mireille Ben. Federico Sanesi. Beppe Gambetta. Andrea Capezzoli con Musicanta e Dindelon. Gabriele Coltri e molti altri musicisti.Dal 1994 anni la trasmissione è accreditata al Festival Interceltico di Lorient. dove nel 1998 Giovanni Alcaini con alcuni collaboratori. hanno condotto uno speciale sul festival in lingua italiana dall'emittente RADIO MEDUSE col nome FOLKNIGHTS A LORIENT . Folknights è inoltre accreditata a diversi festival italiani ed europei: Saint-Chartier. Lauthenbach. Folkermesse. Isola Folk. Andar per Musica. Arie popolari.Da due anni Folknights è coinvolta nell'organizzazione del concorso per nuove formazioni musicali folk "Folkontest". organizzata all'interno del festival Folkermesse che si tiene a Casale Monferrato a fine giugno e che vede il gruppo vincitore partecipare al Festival di Lorient. Alla giuria del premio "Teresa Viarengo" per la miglior proposta vocale al femminile dell'anno. assegnato ad Asti nel mese di settembre. Partecipa inoltre alla giuria del premio "Città di Loano" per i  migliori dischi Folk dell'anno.Folknights ha anche prodotto il primo cd del gruppo dei MUSICANTA e come marchio è apparso anche su diversi altri dischi tra cui quelli della MAGIOSTRA. di FBA e di DINDELON.Ogni anno viene inoltre compilata la FOLKNIGHTS HITS visibile sul sito www.folk.spindler.com. dove vengono indicati per ogni sezione i migliori dischi pubblicati nell'anno. Dal 2000 all'interno di Folknights viene ospitato ogni 2 settimane uno spazio di musica COUNTRY denominato COUNTRYNIGHTS. condotto da Paolo Zara. La trasmissione si avvale di numerosi collaboratori che alcune volte in onda e altre silenziosamente aggiungono formano correggono o criticano la scaletta del programma. GIOVANNI ALCAINIL'interesse per il folk-revival nasce nel 1974 con l'ascolto di un disco di Alan Stivell. magico arpista celtico di Bretagna. vero artefice della rinascita di questo strumento della cultura bretone e della così detta musica celtica.Dal 1988 al 2001 collabora con il Folk Club Gli ZANNI di Ranica BG e all'associazione MUSIC ON  nell'organizzazione di concerti di folk revival (soprattutto di area anglo-celtica).Dal 1993 al 2002 ho collaborato saltuariamente alla rivista FOLKBULLETIN scrivendo alcuni servizi su festival musicaliDal 2000 ho assunto la direzione artistica di alcuni locali e festival e promosso session in alcuni pub: BLUESHOUSE (spazio folk). SESAMO FOLK . OSIO FOLK. PUB STALINGRADO. BUDINERIA. RACANÀ. Ha partecipato inoltre all'organizzazione di numerose serate musicali sia come organizzatore che come Dj e ha fatto parte del Comitato danze Popolari dell'ARCI Bellezza MilanoSin dalla prima edizione del festival ISOLA FOLK  (primo weekend di settembre a Suisio. in provincia di Bergamo). che propone ogni anno un programma di più di 50 concerti. ho collaborato con l'organizzazione divenendone dal 2000 il direttore artistico.Dal 1993 conduce FOLKNIGHTS. settimanale di musica folk e alternative musicali in onda sui 93.9 di RADIO CERNUSCO STEREO PAOLO ZARA  L'interesse per il mondo del folk americano nasce con la passione per i film western e con l'ascolto delle cowboy-songs dei Sons of the Pioneeers. uno dei gruppi mitici della musica popolare americana. a cui si affianca nei primi anni settanta la passione per il folk rock britannico (Fairport Convention e Steeleye Span) che poi si estenderà a tutto il folk europeo e italiano.Alla fine degli anni '70 inizia la collaborazione con Radio Supermilano. con la conduzione di programmi specializzati come "Mezzanotte sulla baia" dedicata alla west-coast e al country-rock. "I poeti del rock". che analizzava attraverso i testi i temi più significativi affrontati dalla musica contemporanea. "Showbiz". un programma contenitore di musica di qualità dei più vari generi.Terminata l'esperienza di Supermilano ho collaborato per circa un anno con Radio Rete. l'esperienza di network promossa dal CORALLO.Dopo una pausa ho lavorato a Radio Navigli. emittente del Sud Milano. sia riprendendo l'idea di Showbiz. sia con "La grotta di cristallo". programma di folk. folk-rock e musica celtica. e in altro ambito con un programma dedicato al mondo dell'operetta.Dopo la chiusura di Radio Navigli ho collaborato per alcuni anni con Nova Radio A Circuito Marconi. dove ho condotto "Buone vibrazioni". una striscia giornaliera in tarda serata dedicata alla musica specializzata. folk. country. rock. blues. cantautori. musica "live" ecc.. ai cui microfoni sono passati nomi importanti della musica italiana. soprattutto folk. ma non solo (per es. Massimo Bubbola) e anche straniera.Attualmente conduco "Country nights". uno spazio quindicinale dedicato alla musica popolare americana all'interno di Folknights. settimanale di musica folk e alternative musicali in onda sui 93.9 di RADIO CERNUSCO STEREO.

Da diversi anni collaboro con la rivista FOLKBULLETIN. con recensioni. interviste. cronache da concerti e festival e faccio parte dello staff di ISOLA FOLK. festival che si tiene il primo weekend di settembre a Suisio. in provincia di Bergamo.
Per farci conoscere ad un pubblico sempre maggiore, aggiungici ai tuoi contatti facebook e twitter, cliccando sulle icone in basso. 

Programmi

  • Default
  • Title
  • Date
  • Random